benvenuto in questo nuovo articolo dedicato al mondo della scivolosità

oggi infatti parliamo di un tema delicato da affrontare ovvero quello che ti serve davvero quando qualcuno scivola sulla tua proprietà

in modo da:

-difenderti da richieste di risarcimento (spesso selvagge)

-evitare di perdere la faccia con recensioni negative sui social ( e vedrai cosa voglio dire… )

-mandare con certezza questa “patata bollente” al tuo assicuratore ( quando è possibile )

anche se lo sò cosa stai pensando

qui non è mai successo niente in tanti anni cosa vuoi che sia al massimo c’è l’assicurazione

bene è obbligatoria averla ma ti dà quello che ti dà…

anzi

dà al malcapitato (la persone scivolata) il minimo sindacale

per questo motivo c’è sempre di più la tendenza delle persone a non accontentarsi delle proposta e puntare ad un bottino più elevato direttamente dalle casse della tua proprietà

per far si che non avvenga

quindi vada in un rimborso assicurativo

hai bisogno di dimostrare con prove reali la tua buona volontà di aver fatto tutto il possibile e le tue superfici siano sicure o prevengano gli incidenti per scivolamento…

facile a dirsi difficile a farsi eh?

tranquillo

AntiscivoloControl nasce con l’intento di fornirti una vera e propria mappa del rischio da scivolamento per farti capire dove intervenire

al contrario dei vecchi sistemi all’italiana

che sulla carta ti mostrano che è tutto antiscivolo quando in realtà non lo è davvero incastrandoti in una causa legale da scivolamento dove sei tu l’unico limone da spremere

andiamo per ordine però

molte persone mi chiedono

“Paolo è scivolato un cliente cosa mi devo aspettare ? “…

Cosa succede nella testa di chi ha subito un danno da scivolamento ?

scivolare per terra cadere rompendosi un’osso non è per nulla simpatico ed i casi sono sempre più all’ordine del giorno nella nostra italia

solitamente possono passare circa 10 giorni di tempo dall’accaduto ad una formale richiesta di scivolamento che di norma avviene tramite un’avvocato che in men che non si dica fà ricevere una mail o una formale lettera alla vostra azienda

tranquillo non è cosi veloce la giustizia italiana anche se piano piano arriva

al contrario

è il malcapitato ed i suoi parenti ( giustamente fidi consiglieri) che iniziano a farsi delle domande

del tutto lecite eh … del tipo:

“Come hai fatto a scivolare? sei sicuro che il pavimento fosse così scivoloso? “

oppure

” E chi porta adesso i soldi a casa? Il dottore dice che l’osso si è rotto in più parti e si dovrà tenere alcuni ferri dentro stando fermi almeno 30-40 giorni a letto, chi ci ripaga di questo danno? “

pensa se a scivolare sul tuo pavimento malauguratamente è il titolare di un ristorante, un’architetto (come mi è già successo)

oppure una persona che passa le giornate in giro in auto per lavoro tutto il giorno

le domande però continuano nella testa delle persone

” Mio marito è un tipo molto atletico non dico che fà parkour (salti giù da rampe e balconi) ma và a correre e si tiene informa caspita… Com’è è possibile sia scivolato da solo e procurandosi una frattura di questo genere ? Deve esserci una spiegazione! “

a questo deve esserci una spiegazione

il cervello comincia nuovamente ad elaborare una ricerca d’informazioni dalle più semplici fino a quelle più complesse come:

-andare sul luogo dello scivolamento di notte di giorno per vedere e rivedere il pavimento e fare delle foto

-cercare testimonianze di qualcuno nei paraggi che fosse presente in quel luogo

-fare un controllo accurato sulle pagine social dell’azienda per scovare qualche lamentela passata…

ok adesso ti starai dicendo

và bene dici cosi perchè vuoi esagerare

no niente affatto

Ecco cosa potrebbe già tracciare google della tua attività (anche se tu pensavi) non è mai successo niente

non mi piace scrivere a vanvera non ho tempo ne devo venderti qualcosa

taglio la testa al toro (come si suol dire)

allora faccio che apro google metto il nome di un’attività a caso e scorro le recensioni per capire se io che sono scivolato ero imbabolato o posseduto da una bambolina vudù

oppure

è già successo a qualcun’altro?

vedi come partiamo da qualche mese fà fino indietro di 6 anni

bello vero?

per chi è scivolato può cominciare a collezionare delle notizie che insieme al suo incidente si trasformano da una piccola palla di neve ad una valanga che ti travolge

questo è quello che succede di solito:

chi scivola ovviamente può passare per il pronto soccorso o se la cosa è veramente seria chiamare un’ambulanza che timbrerà luogo e ora dell’incidente

lo scivolamento è veramente imprevedibile e velocissimo come una schioppettata

perchè quando uno dei due piedi parte in avanti scivolando e non si ferma all’incirca entro i 40-50 cm la caduta è inarrestabile

è il nostro limite fisico ti ritrovi con un piede in alto e uno che sostiene tutto e non è in grado di tenerti in piedi

(apro perentesi)

tutto questo succede in un 1 secondo circa

è stato calcolato infatti che un piede in fase di scivolamento viaggia a circa 15 metri/secondo battendo il record di velocità del campione 100metrista italiano Jacobs ( 10 metri/secondo)

n.b. precisamente 9.95 metri/secondo

(chiudo parentesi)

non a caso

se una persona scivola sul serio ( il corpo cade letteralmente su stesso proprio sul punto dov’è iniziato lo scivolamento )

qui i danni possono essere molteplici e protrarsi nel tempi a dipendenza dell’età

l’età a mio avviso ha un fattori importante perchè come sappiamo più si è giovani e più il tempo di recupero e breve

più l’età avanza e il tempo di recupero ( e l’assistenza dei parenti ) si fà sentire

nei casi di fratture importanti dell’anca nelle persone anziane non c’è nemmeno il recupero perchè la persona può esser cosi debilitata da andare incontro alla morte

non voglio in nessun modo spaventarti

certamente se hai un ambiente dove gravitano molte persone anziane tira sù le antenne perchè a rispetto di un asilo il tuo rischio di scivolare è certamente più elevato non credi?

quindi il timbro del pronto soccorso è spesso usato come primo passo “legale”

come proprietario della struttura vieni avvisato e si comincia a brancolare nel buio sperando che tutto si risolva nei migliore dei modi mandando tutto alla fida assicurazione

ecco questa situazioni che vedo spesso è come:

” andare a fare goal a porta vuota in una causa per scivolamento ”

quindi

dopo 16 anni di esperienza tra soluzioni antiscivolo e gente che (alla fine) vuole soldi da un pavimento scivoloso…

ebbene

per ripararti da questi attacchi ci sono delle cose che dovrai avere sulla tua scrivania il prima possibile

te lo scrivo qui ma poi lo vediamo nel dettaglio

quindi:

  • tira fuori tutte le documentazioni riguardanti le tue pavimentazioni.
  • controlla se all’interno esiste un certificato antiscivolo o almeno un riferimento ad esso.
  • assicurati che i documenti siano del pavimento oggetto della caduta.

vediamo nel dettaglio però perchè ti servono prima di sentenziare con chi è scivolato sul tuo pavimento

si insomma

io non mi tirerei la famosa zappa prima dietro la schiena e poi sui piedi..

per questo motivo partiamo dal

Quali sono i documenti che devi avere per salvarti da una richiesta di soldi per scivolamento?

lo scivolamento può essere una semplice caduta su di un pavimento ma può tramutarsi in un problema grande

come abbiamo visto prima le cose si fanno man mano più problematiche quando si passa dal pronto soccorso ad un ricovero e nella vita reale e cosi si chiede un risarcimento

il problema è che non sempre l’assicurazione cura tutto e specialmente tutti

ad esempio non ti ripaga delle male lingue sulla tua attività

non ti ripaga da un lavoratore che sta a casa dopo essersi infortunato

non paga come dovrebbe il malcapitato che farà di tutto per chiedere i soldi direttamente a te andando avanti con una formale causa legale, ctu e compagnia cantante…

quindi per salvare capra e cavoli diciamo cosi devi fare una sola cosa:

radunare tutte le prove e metterle sul tavolo prima di andare in battaglia

perchè se non lo farai tu lo faranno gli altri, anzi saranno obbligati a farlo.

il codice civile infatti chiede che chi scivola di portare delle prove di questo scivolamento

ok giusto che sia così

invece TU

come proprietario e responsabile del pavimento devi già averle

ripeto devi già averle con te…

ci siamo?

quindi tu dovrai avere le tue prove prima come:

-dimostrare di aver fatto una valutazione del rischio da scivolamento ( su più punti delle pavimentazioni )

-aver sistemato le pavimentazione che risultavano scivolose o quantomeno pericolose in alcuni casi

-controllato nel tempo i cambiamenti ( ad esempio dettati da un forte traffico di calpestio )

quindi non basta solo avere un certificato antiscivolo dal costruttore della piastrella

magari fatto 10 anni fà

magari fatto con un test di scivolamento molto all’acqua di rose

magari fatto in laboratorio e non sul tuo pavimento specifico…

anche perchè comunque dall’altra parte una persona ha già diverse prove a suo vantaggio ad esempio l’essersi procurata un danno e tutto quello che abbiamo visto prima

quindi ancora prima in realtà di sentire il tuo avvocato o studio legale

apri i cassettoni impolverati dove tieni i documenti del pavimento

senti chi ti ha venduto il pavimento o posato il pavimento alla ricerca di queste documentazioni

in caso tu non avessi nulla allora chiamami per misurare la scivolosità della tua pavimentazione con il metodo AntiscivoloControl

Ottieni il valore di rischio di tutte le tue pavimentazioni con AntiscivoloControl in 48 ore

il nostro servizio è attivo in 48 ore per arrivare da te e cominciare a dare un valore di rischio o come si chiama spesso e volentieri certificazione antiscivolo

questo ti aiuterà a capire

quali sono i pavimenti pericolosi

quali sono (invece) i pavimenti “buoni” ovvero quelli dove non è mai successo nulla ma che in realtà nessuno ti ha mai dato un valore di rischio da scivolamento

qualcuno potrebbe inciamparci per una qualsiasi disattenzione propria e dire ” eh sono scivolato ”

per evitare tutto questo ti serve un dato di rischio che manderà a stendere ogni attacco alla tua propietà.

ci siamo?

bene.

Come viene svolta la nostra Valutazione del Rischio da scivolamento?

siamo in grado in pochi minuti di fornirti questi dati:

Valutazione del rischio da scivolamento in 3 colori (per i non addetti ai lavori)

Basso Rischio di Scivolamento

Medio Rischio di Scivolamento

Alto Rischio di Scivolamento

Valutazione del rischio da scivolamento secondo il metodo DIN ( le famose R )

antiscivolo secondo R9

antiscivolo secondo R10

antiscivolo secondo R11

antiscivolo secondo R12

antiscivolo secondo R13

Valutazione del rischio da scivolamento secondo il metodo DIN ( A – B – C )

antiscivolo secondo A

antiscivolo secondo B

antiscivolo secondo C

Valutazione del rischio da scivolamento secondo il coefficente d’attrito dinamico

*****************************************

chiamami allo 0445 540556 oppure al 335 755 3938 per maggiori informazioni

oppure

scrivimi a info@antiscivoloitalia.com

*****************************************

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked

{"email":"Email address invalid","url":"Website address invalid","required":"Required field missing"}